Breaking news
18 Ottobre 2019

Stammi Vicino

17 Ottobre 2019

Non ci ritorna la marea

16 Ottobre 2019

I tuoi occhi azzurri

8 Ottobre 2019

Isolane

24 Settembre 2019

L’armonia del tuono

23 Settembre 2019

Quando scrivo…

Un raggio di sole

Hope tamburellò l’indice della mano destra sul volante, impaziente. Davanti a lei si estendeva una lunga e infinita fila di macchine.

“Meno male che ho deciso di anticiparmi.”. Pensò sbuffando.

Volse lo sguardo al sedile accanto e i suoi occhi si soffermarono sulla cartella gialla, in mezzo alle borse. L’aveva ricevuta il giorno prima, ma non l’aveva aperta. A cosa sarebbe servito? Conosceva già il suo contenuto visto che la maggior parte dei casi erano tutti uguali. Si era limitata a farsi dire dall’infermiera le cose più importanti: nome, età e indirizzo. La piccola si chiamava Willow ed aveva nove anni. In quel momento il traffico riprese a scorrere per poi fermarsi nuovamente. Hope sospirò e guardò l’ora sul suo orologio da polso: erano le tre. Aveva preso appuntamento con i genitori della bambina per le quattro. Nel pensare a loro, seppur non conoscendoli, fu invasa da una forte sensazione di dolore. Un’emozione così intensa, simile a quando scoprì che non poteva avere figli. Tuttavia non si lasciò mai abbattere del tutto. Dopotutto, i bambini del suo reparto l’amavano e le bastava questo per scaldarle il cuore. Le macchine davanti a lei presero a muoversi e, prima che potessero fermarsi di nuovo, Hope riuscì a girare nella strada sulla sua destra, lasciandosi il traffico alle spalle.

Fu il padre della bambina ad aprirle la porta. La donna si presentò ai genitori della piccola.

“Finalmente la conosciamo dottoressa sorriso, è un piacere.”, disse la madre di Willow.

La donna non poteva fare a meno di sorridere quando la chiamavano con quel soprannome. Erano stati i genitori dei bambini a chiamarla così.

“La prego, mi chiami Hope”, disse, “Non ho una laurea in medicina per essere chiamata dottoressa.”.

Infatti la donna aveva un’altra laurea, ben lontana dal campo medico.

“Dov’è Willow?”.

“Sta ancora dormendo, ma tra un po’ dovrebbe svegliarsi.” le spiegò l’uomo.

“Perfetto, ho tutto il tempo di effettuare la mia trasformazione.”.

La madre della bambina la invitò a seguirla e le mostrò il bagno, dopodiché chiuse la porta. Hope poggiò la borsa e la grande busta sulla sedia. Fece un profondo respiro, mentre sentiva il suo cuore battere forte. Era sempre un po’ nervosa quando conosceva una nuova bambina. Aveva timore che qualcosa potesse andare storto, che la sua “magia” non funzionasse. Non voleva che accadesse, doveva dare il meglio di sé, come aveva sempre fatto.

Quando, poco dopo, Willow aprì gli occhi trovò i genitori accanto a lei. Inizialmente la bambina si sentì confusa e ci mise qualche secondo a capire che si trovava nella sua stanza. La piccola dormiva spesso quando tornava dalla terapia.

“Come ti senti?” chiese la madre.

“Bene.” rispose, alzandosi a sedere.

“Amore, scegli un foulard.” disse la madre.

“Sta venendo qualcuno?”.

“Diciamo che abbiamo una consegna speciale per la nostra bambina eccezionale.” commentò il padre.

Gli occhi di Willow si illuminarono, mentre il suo cuoricino iniziò a battere forte.

“Voglio il rosa.”.

La madre lo prese e glielo mise.

“Ora chiudi gli occhi.” disse il padre.

Lei annuì e subito la madre aprì la porta, permettendo ad Hope di entrare.

“Ciao, piccola Willow.”.

La bambina, sentendo una voce diversa, aprì gli occhi e trattenne il fiato. Di scatto, si portò le mani davanti alla bocca. Davanti a lei c’era la principessa Aurora. Willow non riusciva a crederci: la sua principessa preferita era venuta a trovarla, come aveva sempre sognato. Gli occhi della piccola iniziarono a farsi lucidi per la gioia.

“Piacere di conoscerti.” disse Hope, facendo un inchino.

Willow sorrise per la prima volta, dopo tanto tempo.

Contatore
  • 27
    Shares

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Breaking news
18 Ottobre 2019

Stammi Vicino

17 Ottobre 2019

Non ci ritorna la marea

16 Ottobre 2019

I tuoi occhi azzurri

8 Ottobre 2019

Isolane

24 Settembre 2019

L’armonia del tuono

23 Settembre 2019

Quando scrivo…