Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Michele Antenucci 1 anno, 12 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #828

    Amministratore
    Amministratore del forum

    Ciao Community.

    Come promesso ritorniamo sulle pagine di Agorà per farvi partecipi di una nuova iniziativa di Story-tellers.it.: Variazione sul Tema.

    Questa non vuole essere da parte nostra una sorta di limitazione del tema che ogni mese proporremo, quanto la presa d’atto di una sua ricchezza. Del fatto che esso non può rappresentare una figura mummificata chiusa su se stessa quanto uno snodo. Cioè un punto in cui si congiungono più e più strade e la cui funzione, invece che essere data una volta per tutte, non può che essere una risultante dei collegamenti che esso realizza. In tal senso, pertanto, si può affermare che la Variazione sul Tema non è nient’altro che una continuazione naturale di quel programma che avevamo esposto in precedenza: l’eliminazione della maggior parte di paletti possibili all’espressione di ciascuno.

    E tuttavia, lo dobbiamo ammettere con tutta la modestia del caso, la nascita, l’esigenza di dover mettere a punto questa nuova rubrica non è un nostro merito. Ci siamo resi conto della sua necessità, difatti, proprio grazie ai contributi che avete voluto condividere con noi. Nelle svariate forme in cui si sono presentati, nei diversi percorsi da essi tracciati, nelle mille pieghe che disegnavano, non abbiamo potuto fare a meno di percepire una mobilità impaziente che cercava di trovare spazio da ogni lato, di conquistare nuove regioni, o di mostrare quelle da cui si proveniva. E così, soprattutto grazie alle/agli autrici/autori che si sono affacciate/i sul nostro sito, si è deciso di dare il via a questa nuova sfida.

    Detto ciò, quindi, diamo alcune indicazioni generali.

    1 – Variazione sul tema, proprio per il collegamento che intrattiene con il Tema del mese, non avrà naturalmente una scadenza mensile, bensì bisettimanale. Anche se ci riserviamo, nel caso in cui gli elaborati inviatici ne manifestassero l’esigenza, di suggerire anche più Variazioni al mese.

    2 – Come per i contributi che si indirizzano al Tema del mese, anche in questo caso non c’è un modo giusto per partecipare. Si lascia piena libertà all’espressione di ciascuno.

    3 – Anche per Variazione sul tema basterà essere iscritti al sito (ricordiamo che l’iscrizione è completamente gratuita) ed inviare un contributo originale. Il numero degli elaborati che ogni autrice/autore vorrà inviare non ha un tetto massimo come anche la loro lunghezza.

    Passiamo adesso, dunque, ad esporre quale Variazione abbiamo scelto per questo mese.

    Leggendo, visionando, ascoltando i contributi arrivati, ci siamo resi conto che c’era una certa presenza che si faceva percepire al loro interno e sui loro confini. Il tema della “stessa barca”, difatti, ci ha parlato del pericolo di scontrarsi contro di esso, della paura provata di fronte a lui, del fatto che l’imbarcazione stessa ne rappresentasse un segno o che ne fosse, più o meno segretamente, attraversata, dell’angoscia nel non riuscire chiaramente a dire per dove passasse. Questa presenza celata eppure percepita era:

    Il Limite

    Ecco, questa è la prima Variazione sul Tema che vi proponiamo. Speriamo che risulti utile a suscitare il vostro interesse e la vostra creatività.

    Ora tocca a voi: sondate il Limite

    #908

    Michele Antenucci
    Partecipante

    Corsa a loro

    Nel buio ci troviamo anche se non c’è alcun fascio di luce.
    Viviamo in parallelo.
    Vedersi sempre ma non toccarsi mai.
    Poi stanca di vivere retta, salta.
    Anche se al limite a dividerli c’è la linea più gelida.

    (Lio)

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.