Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Michele Antenucci 1 anno, 7 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1431

    Amministratore
    Amministratore del forum

    Una Facile Soluzione chiude i boccaporti: chi c’è, c’è, chi non c’è stato, beh… ha tutto il tempo di rifarsi con il nuovo tema del mese, quello che inaugura il 2018. Cose serie, insomma!

    Intanto, diamo uno sguardo a quel che ci siamo lasciati alle spalle.
    Dicembre, dicevamo, ci ha offerto le vostre facili soluzioni; da parte nostra, vi dobbiamo confessare una cosa: sapevamo fin dal principio, proponendo il tema, che le soluzioni che ci avreste proposto sarebbero state tutt’altro che semplici. Lo abbiamo fatto apposta? Eh, si… in realtà cercavamo proprio di stimolare, in ognuno di voi, non tanto la soluzione più immediata ad una storia (cosa che ci stava tutta, sia chiaro), quanto, piuttosto, l’idea della costruzione complessa del racconto, che poi potesse sfociare in una soluzione, più o meno immediata che fosse.
    Direi proprio che siamo riusciti nell’intento, sia noi che voi, e quindi di ciò ci rallegriamo.

    Ora però, per correttezza intellettuale, veniamo alle dolenti note: Dicembre ha fatto segnare un leggero calo nella partecipazione, in quanto a contributi proposti su Story-tellers.it. Ci rendiamo conto che, in parte, è dovuto all’avvicinarsi delle feste, che giustamente rende ognuno di noi più preso da altre incombenze. In parte, tuttavia, crediamo che sia dovuto anche ad uno scollamento che qualcuno prova nei confronti del tema che proponiamo. In tale senso, quindi, vi invitiamo a partecipare in maniera più attiva, tramite questo forum, alla definizione tanto della variazione sul tema mensile quanto (e soprattutto, è il nostro augurio) alla definizione dei temi dei mesi a venire. Noi, ve lo ripetiamo, siamo sempre propensi ad accettare consigli ed indicazioni.

    Oltre ciò, va detto, anche e soprattutto a noi dello staff va il compito di analizzare criticamente i dati che ci giungono dalla partecipazione di voi utenti, e di proporre quindi sempre nuovi stimoli e nuovi propositi. Lo abbiamo fatto nei mesi passati, con l’inserimento di nuove rubriche alla già presente CinePugni, lo abbiamo fatto questo mese, proponendovi una nuova sezione a tema libero (che vi invitiamo a frequentare con maggior frequenza), Fuori Traccia e lo faremo anche e soprattutto con il nuovo anno, nel quale, dopo la fase necessaria di rodaggio iniziale, inizieremo a proporre le pubblicazioni di Edizioni ST.

    Al momento, infatti, stiamo lavorando su un saggio firmato dal nostro amico @rino e alla prima raccolta di contributi mensili giunta sul sito, della quale voi tutti sarete parte fondamentale. Abbiamo anche in progetto il completamento di una storia che avete già cominciato a leggere ed apprezzare, ad opera della penna creativa del nostro amico @malastrada e, quindi, potete notare come idee e proposte non manchino affatto. Ma di questo vi parleremo, nel dettaglio, più avanti. Al momento, quel che è giusto ricordare, è che la sezione editoriale di Story-tellers dedicata ai manoscritti che vorrete proporci è lì pronta ad attendervi, basta cliccare su Primo Capitolo e seguire le indicazioni. In alternativa, potete inviare i vostri manoscritti all’indirizzo mail edizioni@story-tellers.it.

    Bene, torniamo sul sentiero dal quale avevamo deviato per una doverosa precisazione e, finalmente, eccoci pronti a svelarvi il tema del mese di Gennaio, tema che “chiude” momentaneamente il cerchio di questo primo turno tematico che vi abbiamo proposto fin dal primo giorno.

    E allora: rullino le trombe e squillino i tamburi (ah no, aspè… era tipo il contrario… vabbè, fa nulla), il tema del mese di Gennaio è:

    Il ripensamento

    Divertitevi e sbizzarritevi nello svilupparlo ma, ricordate sempre:

    Lo scopo

    Creare insieme a tutti voi una storia scritta a più mani. Lasciatevi guidare dall’ispirazione. Scrivete, disegnate, fotografate; raccontate una storia realmente accaduta o di fantasia, l’importante è che vi sentiate liberi di esprimervi al meglio

    Lo sbocco

    Alla fine di ogni mese verranno individuate due tipologie di contributi: quello che ha ricevuto maggiori feedback tanto su Story-tellers quanto sui maggiori social network, e quelli che hanno colpito maggiormente l’attenzione dello staff per stile, spunto, emozione. Questi contributi entreranno di diritto a far parte di una raccolta pubblicata dalla nostra casa editrice e distribuita sia in formato e-book che in formato cartaceo sui nostri canali di distribuzione.

    Le regole

    Di base occorre soltanto: Essere iscritti al sito (l’iscrizione è totalmente gratuita) e proporre un’opera originale. Nient’altro. Ogni utente potrà presentare anche più di un contributo per uno stesso tema e non esistono limitazioni per quel che concerne la lunghezza del post. Per informazioni più dettagliate, vi rimandiamo alla sezione Regolamento del sito.

    Ordunque, all’opera: Tocca a voi!

    #1437

    Michele Antenucci
    Partecipante

    Il ripensamento 🤔🤔 mmmmmm mmmmmh

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.