Breaking news
19 Maggio 2020

2039. Estate

30 Aprile 2020

Innamorati

23 Aprile 2020

Vitello tonnato

20 Aprile 2020

Finestre

17 Aprile 2020

Tiramisù al portone

16 Aprile 2020

Fuori è primavera

Una corteccia di quelle

Una corteccia di quelle

Una nuova vita è possibile, a me lo ha insegnato un pezzo di carta. Si, una vecchia stampa. Una di quelle povere, dai colori pastello. Quelle inchiodate a capo del letto, testimoni silenziose dei giorni, di vite che si spengono e altre che vengono alla luce. Racchiuse tra quattro pezzetti di legno mal verniciato e un vetro, sbeccato sin da subito, ricettacolo di polvere e qualche moscerino troppo curioso. Quelle, insomma, appese a casa dei nonni. Ma non dove vivono ora. Le case dove sono nati. Le case di pietra con due sole stanze e infinite storie attaccate, con la fuliggine al soffitto.

Case dai fuochi ormai spenti, abbandonate, cadenti. Cellule morte, tronchi cavi. Ma c’è ancora linfa in quelle travi, storie oltre le porte. Ricordo quel giorno d’inverno, visitando un tronco di quelli, staccai dal muro quel foglio, portai con me quella corteccia. Non volevo che quella storia finisse, ne volevo custodire il ricordo. Tanti inverni sono passati, quella casa vuota è crollata. Intanto la stampa, piegata, stava in un cassetto e poi la vita, con un colpo di coda, ne ha continuato il racconto. Colei che ha riempito la mia vita, ha ricucito anche quegli strappi, spianato le mie ansie e le pieghe di quel foglio, colorato la mia storia e le lacune di quella carta.

Un’altra vita è possibile, per le persone e gli oggetti, cambia quando meno te lo aspetti.

Contatore

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Breaking news
19 Maggio 2020

2039. Estate

30 Aprile 2020

Innamorati

23 Aprile 2020

Vitello tonnato

20 Aprile 2020

Finestre

17 Aprile 2020

Tiramisù al portone

16 Aprile 2020

Fuori è primavera